Le basi di una rivoluzione

HS Manufacturing Group deve la sua esistenza alla volontà condivisa di ridurre la dipendenza dai prodotti a base di carta rivestiti in plastica. Questa finalità è andata espandendosi, ricomprendendo in sé la ricerca di alternative ai prodotti a base di carta trattati con silicone e sostanze chimiche contenenti fluoro. La principale motivazione di questa scelta è stata la grande quantità di rifiuti prodotta dai prodotti cartacei monouso.

Di pari passo con la crescita della popolazione cresce anche la dipendenza dai pratici prodotti cartacei rivestiti in plastica e da quelli trattati con sostanze chimiche contenenti fluoro utilizzati per il confezionamento degli alimenti nell’industria della ristorazione. Questa tendenza è peggiorata dal fatto che molti dei rifiuti prodotti dai consumatori non sono riciclabili e non si biodegradano nello spazio della vita dell’uomo. Molte aziende già se ne sono rese conto, ricorrendo a confezioni alternative compostabili, ma si tratta di confezioni che richiedono temperature elevate per il compostaggio.

Forte delle sue conoscenze in campo chimico, dell’esperienza nello sviluppo di brevetti e della proprietà intellettuale e grazie ad uno spirito imprenditoriale incrollabile i nostri esperti si sono dedicati a mettere a punto una piattaforma tecnologica di barriera al vapore in grado di offrire la resistenza all’acqua, agli oli e ai grassi che le aziende produttrici richiedono, definendo al tempo stesso nuovi standard di sostenibilità. Si trattava di mettere a punto un’alternativa ecologica e atossica che sarebbe stata la prima del suo genere.

L’unione fa la forza

Dopo aver lavorato alla fase iniziale di ricerca e sviluppo, gli esperti di HS Manufacturing Group si sono resi conto che l’esperienza dell’industria della carta sarebbe stata fondamentale per far sì che la tecnologia si integrasse alla perfezione nei processi commerciali di produzione. HS Manufacturing Group ha formalizzato una collaborazione con l’Università del Maine, un istituto di ricerca famoso per essere specializzato nell’industria cartaria. La piattaforma tecnologica PROTĒAN™ è frutto di questa collaborazione.

Un’alternativa fattibile

La formulazione PROTĒAN™ è messa a punto da un derivato vegetale e può essere utilizzata come additivo o rivestimento barriera. Personalizzabile per una vasta gamma di applicazioni, PROTĒAN™ costituisce una soluzione valida sotto il profilo costi-benefici, adattabile e modulare per le aziende interessate ad una soluzione alternativa ai metodi di rivestimento tradizionali. Pressata dalle numerose richieste nel corso dell’ultimo decennio, l’industria cartaria è stata costretta a trovare nuovi metodi per cambiare l’offerta esistente. Gli esperti di HS Manufacturing Group sono riusciti a soddisfare le richieste delle aziende del settore, degli ambientalisti e dei consumatori con l’introduzione della tecnologia ecologica PROTEAN™.

I risultati della scelta

PROTEAN™ è stato collaudato con esito positivo e viene utilizzato in diverse applicazioni. Da quando la nuova tecnologia è stata approvata dalla FDA per il contatto con gli alimenti, gli esperti che l’hanno messa a punto sono finalmente in grado di proporre un rivestimento barriera alternativo alle tecnologie tradizionali utilizzate per le confezioni cartacee monouso per prodotti alimentari.

Commercializzazione

Forte di tutta una serie di collaudi pilota e in ambiente commerciale andati a buon fine, HS Manufacturing Group è ben posizionata per poter immettere sul mercato la sua nuova tecnologia proprietaria. I suoi esperti stanno collaborando con diverse aziende globali che operano nel settore delle confezioni cartacee e in quello dei rivestimenti chimici. A giugno del 2018, HS Manufacturing Group ha stipulato un contratto di licenza con Monadnock Paper Mills per l’uso di PROTĒAN™ nella produzione di articoli cartacei speciali rivestiti e non.

Per ulteriori informazioni sulle diverse formulazioni di PROTĒAN™ fare clic qui:

Occorrono ulteriori informazioni su PROTĒAN™?