L’alternativa ecologica

Di pari passo con il crescente impiego della plastica nel corso degli ultimi decenni è cresciuta anche la quantità di rifiuti plastici prodotti nel mondo. Solamente nel 2015 sono stati prodotti più di 300 milioni di tonnellate di rifiuti plastici. Gestire questo volume di rifiuti è problematico, con la maggior parte di essi che finisce in discarica o viene utilizzata per i riempimenti di cava, quando addirittura non va ad inquinare direttamente l’ambiente. Secondo un recente studio pubblicato dal Programma Ambientale delle Nazioni Unite, se i modelli di consumo e le prassi di gestione dei rifiuti attuali continueranno, entro il 2050 avremo circa 12 miliardi di tonnellate metriche di rifiuti plastici conferiti in discariche e dispersi nell’ambiente.

È in una situazione di questo tipo che PROTĒAN™ è stato sviluppato per offrire a produttori e consumatori una scelta più rispettosa dell’ambiente riducendo il carico di rifiuti plastici ed il bioaccumulo di pericolosi idrocarburi e di numerosi altri additivi per imballaggi a base di petrolio. Stiamo cercando di ridurre l’uso a livello globale della plastica e di tutta una serie di altri additivi della carta non ecologici tra cui, a mero titolo esemplificativo, cere plastificanti, acrilati e composti resistenti all’umidità come l’epicloridrina.

Perché PROTĒAN™

PROTĒAN™ presenta quattro punti di forza a vantaggio delle aziende che desiderano migliorare il loro profilo di sostenibilità:

Sostenibilità a 360°

Diversamente da molte altre piattaforme tecnologiche PROTĒAN™ è sostenibile dalla produzione allo smaltimento. PROTĒAN™ è di derivazione vegetale e subisce un semplice processo di sintesi a risparmio energetico, il che lo differenzia significativamente da alternative come l’acido polilattico, anch’esso ottenuto da una fonte rinnovabile che però, ai fini del compostaggio, deve subire un complesso processo di sintesi. La formula esclusiva di PROTĒAN™ può inoltre aumentare la resistenza della carta di base, consentendo l’uso di materiali più sottili e favorendo i risparmi lungo l’intera catena di fornitura.

Triplice possibilità di smaltimento

Quando i prodotti che utilizzano PROTĒAN™ hanno raggiunto la fine della vita utile, produttori e consumatori hanno diverse possibilità di smaltimento. Oltre ad essere biodegradabile e compostabile al 100% in condizioni normali, PROTĒAN™ può essere riciclato nella normale catena di riciclo dei prodotti cartacei, senza bisogno di alcuna segregazione. Poiché PROTĒAN™ viene intessuto nella matrice di carta anziché essere applicato come film separato sulla superficie del substrato, non si separa dalla carta in fase di riciclaggio, eliminando i problemi di contaminazione associati ai rivestimenti tradizionali in cera, plastica e silicone.

Efficienza produttiva

PROTĒAN™ presenta diversi vantaggi in termini di risparmi energetici e temporali durante il processo di produzione. Viene applicato con una velocità superiore del 20% rispetto ad alcune tecnologie concorrenti. Consente di ottenere valide formulazioni per applicazioni industriali, con tempi di rivestimento e asciugatura brevi. Molte tecnologie tradizionali richiedono l’impiego di grossi quantitativi d’acqua, rallentando il processo di rivestimento e d’asciugatura. Diverse formulazioni di PROTĒAN™ possono essere convertite in rivestimenti ad elevata solidità. Presenta eccellenti caratteristiche di applicazione, dato che la sua composizione non è appiccicosa e resiste agli intasamenti. Questo aspetto spesso costituisce un grosso problema per alcune tecnologie di rivestimento barriera alternative.

Economicamente responsabile

PROTĒAN™ è un prodotto di derivazione vegetale e come tale non consuma risorse naturali né costituisce un’alternativa costosa alle tecnologie tradizionali. Lo sviluppo e l’uso di PROTĒAN™ aiutano le aziende agricole e ne favorisce l’economia grazie all’utilizzo dei volumi eccedenti.

PROTĒAN™ costituisce una valida alternativa sotto il profilo del rapporto costi-benefici per le aziende che producono carta e imballaggi, dal momento che i costi per lo smaltimento dei rifiuti futuri sono molto più elevati rispetto all’adozione – oggi – di misure preventive per il riciclaggio. La capacità che ha questa tecnologia di rinforzare la carta di base consente inoltre ai produttori di utilizzare meno materia prima e favorisce la conservazione delle risorse.

Per ulteriori informazioni visitare le pagine del prodotto resistente all’acqua e ai grassi.

Risorse

Occorrono ulteriori informazioni su PROTĒAN™?